Viene avanti, ma non verso di me

Viene avanti, ma non verso di me
mi lascia un soffio di mani
un profilo
che si cancella
movimento di occhi, passaggio
di sorrisi imprevisti
una normale solitudine
condivisa nel mentre del vivere
ma non sa o non vuole sapere
delle pagine segrete
del mio io povero, io orfano
che si fa trasparente
e si smemora nella sete che non lascia
non allenta la presa.

Viene avanti, ma non verso di me ultima modifica: 2012-10-25T09:12:35+00:00 da Rosa Riggio

---

Post Navigation