Archivio per tag: Francesco Centorrino

Dinnanzi a te

Mi infiamma l’anima
starti dinnanzi,
con i miei occhi
che muoiono dentro
ai tuoi,
Leggi tutto →

E calò la notte

E calò la notte.

Solo il silenzio mi accompagna,
tenendomi per la mano,
gelida,
come questa meraviglia,
che cattura la mia mente,
che noi chiamiamo vita.

Leggi tutto →

Notte

Senza luna
Sospira
questa notte fragile,
solo il vento talvolta si assapora,
Leggi tutto →

Vivila

Assorto nel vespro
cupo,
attendo e spero
che il tempo
infinito
riporti l’immenso
al morto nero,
e imperare l’eterna notte
nell’assoluto imputridire
della dolce fine,
della giusta morte.

Leggi tutto →

Cimitero

Cimitero buio,
notte cadaverica,
il silenzio divora tutto il resto.

Leggi tutto →