L’Enigma – Atto primo – 4/4

Si alza in piedi e si rimette la sacca in spalla, dà un’occhiata alla statua e, facendo il ben noto gesto dell’ombrello dedicato all’Ammiraglio Beccaria, si avvicina al primo degli archi della prospettiva di sinistra, guarda dentro e fuori, tocca con le mani il muro come per cercare qualcosa. Leggi tutto →

Il mare

Non lo senti quando scende lentamente il sole
niente fa rumore, solo i pugni chiusi
Guardo un pescatore con la vita tra le mani
batte forte il cuore, penso solo non ci sei Leggi tutto →

01

Venti cerebrali aleggiano
nell’aria di questa terra
facendo cadere piccoli tappeti dorati
che segnano la via al nuovo arrivato Leggi tutto →

Test – 3/3

Ma Franca aveva il sacro foco: ci voleva ben altro per farla desistere.
Cominciò ad osservare attentamente le donne del bel mondo e ne rubò il segreto con gli occhi. Le osservò assieparsi come gazze per i brindisi, sbronzarsi in modo molestissimo e trasformarsi in delle adolescenti odiose, stonate, vecchie.

Leggi tutto →

L’Enigma – Atto primo – 3/4

“Ho la testa scombussolata, come se vivessi un sogno, mi sembra di guardarmi dall’esterno e mi vedo qui seduto su questa panchina verde con quest’energumeno che mi guarda dall’alto del suo piedistallo, truce. E io qui immobile in quest’aria immota a fissare il vuoto, il niente. Leggi tutto →