Mi vedo mi bevi

Acque limpide
dove mi vedo
spogliata d’autunno
e gialla e verde e
riposo dei colori
quieta tra i tuoi rami
sfiorata di brezza e
alba con i suoi tramonti

piena di te

perché da dentro
sprofondo e salto
nell’azzurro
aggrappata a
i tuoi capelli
con mani di edera

mi vedo
rispecchiata
nell’iride
dei tuoi boschi
che cantano il bello

e danzo
solo per te
in un volo circolare
che comincia
e che finisce
nel respiro dei tuoi baci

Sì
tutte le volte

e
ancora

vivendo
il sempre
dentro il tocco della tua mano
a fremiti e sospiri

Con te
ha un senso essere
il pozzo dove ti abbeveri
per darti vita
amandoti
ovunque

Mi vedo mi bevi ultima modifica: 2015-03-23T08:53:06+00:00 da Hebe Muñoz

---

Post Navigation