L’uomo 1/2

L’uomo abitava la terra con tanti affanni, dolori, insidie, soprusi, cattiverie, e guerre.
L’amore era cambiato, l’uomo era sempre di più arrabbiato, si era armato di odio.
L’uomo non amava più, aveva perso il senso della vita.
Dio arrabbiato aprì il cielo e scese sulla terra.
Dio chiamò a se tutti gli uomini, un asino e un cammello.
Dio aveva deciso di scegliere chi poteva attraversare la porta d’oro del Paradiso.
Gli uomini cominciarono a correre.
Arrivati dinanzi alla porta, restarono immobili nell’ammirare tanto splendore, non vedevano l’ora di poterla attraversare.
Cominciarono a sgomitare si spingevano, gridavano.
Dio illuminato dalla sua stessa luce,
Con voce calma disse loro: comincerà ad attraversare questa porta d’oro chi non ha peccato.
Tutti, ma proprio tutti si sentivano giusti.
Dio disse loro:
Attraversino la porta coloro che sono stati illuminati dalla mia luce: gli ammalati, gli infermi.
i bambini,e i portatori di pace .
Uno a uno varcarono la porta d’oro, e il paradiso brillò di una luce abbagliante.
Avevano varcato la porta del paradiso una piccolissima parte dell’umanità.
Gli uomini rimasti volevano varcare la porta d’oro del Paradiso a tutti i costi.
Continuavano a sentirsi giusti e borbottavano, sgomitavano , spingevano,gridavano.
Dio illuminato dalla sua stessa luce,
con voce pacata,e delusa disse loro:attraversi questa porta d’oro chi non ha peccato.
Tutti , ma proprio tutti continuavano a sentirsi giusti .
La terra si aprì a gradini , divenne incandescente ,fuoriuscì fuoco e fiamme.
Gli uomini un po’ spaventati si sentivano ancora giusti .
Allora Dio irritato, deluso disse loro :
Chi ha amato un altro Dio all’infuori di me, faccia un passo indietro cada nel fuoco per la redenzione.
Gli uomini cominciarono a piangere e a urlare di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi ha nominato il nome di Dio invano, faccia un passo indietro cada nel fuoco per la redenzione.
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi non ha santificato le feste , faccia un passo indietro cada nel fuoco per la redenzione.
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi non ha onorato il padre e la madre,faccia un passo indietro cada nel fuoco per la redenzione.
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi ha ucciso , faccia un passo indietro cada nel fuoco per la redenzione.
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi ha commesso atti impuri ,faccia un passo indietro cada nel fuoco per la redenzione.
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi ha rubato faccia un passo in dietro cada nel fuoco per la redenzione.
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi ha detto falsa testimonianza, faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione.
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi ha desiderato la donna d’altri, faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione.
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi ha desiderato la roba d’altri faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione .
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi ha ferito con la lingua faccia un passo in dietro e cada nel fuoco per la redenzione.
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi ha plagiato faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione .
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi ha corrotto faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione .
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi ha usato violenza faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione .
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi ha calpestato la dignità altrui faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione.
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi non ha perdonato faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione .
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Chi ha bestemmiato faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione.
Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono.
Davanti alla porta restò solo Dio il cammello, e l’asino .
Di tutto il popolo non restò nessuno sulla terra .
La terra era infuocata ,un inferno di lacrime, tutti coloro che si erano lasciati cadere nel fuoco chiedevano a Dio perdono .
Dio disse loro : voi tutti siete miei figli,attraverserete la porta del paradiso solo dopo che ritroverete l’amore ,la preghiera ,la pace.
Solo quando le vostre anime saranno purificate entrerete nel regno dei cieli.
La porta del paradiso si chiuse divenne piccolissima come la cruna di un ago , rimase solo quella grande luce che lo illuminava .
Tutti continuavano a piangere e chiedevano perdono.
Dio fece attraversare da quella piccola fessura il cammello,poi salì sul groppone dell’asino che aveva sempre lavorato instancabilmente , Dio diede a lui una carezza e attraversò la porta del paradiso.
Dio si girò per l’ultima volta e disse : non vi abbandono siete tutti miei figli, quando sarete pronti verrò io stesso a prendervi per mano e vi porterò nel regni dei cieli .

L’uomo 1/2 ultima modifica: 2015-09-25T08:52:49+00:00 da Ada Roggio

---

Post Navigation