Li chiamavi amici

Un tempo eri felice,
hai perso il lavoro,
sei inquieto e restio;
i tuoi pensieri
sembrano scatole vuote
intrise d’aria
irrespirabile.

Li chiamavi amici,
hanno graffiato
le tue sicurezze,
t’hanno umiliato,
quelli sinceri
li riconosci dalla lealtà:
sanno toglierti le spine.

Li chiamavi amici ultima modifica: 2015-10-22T08:23:45+00:00 da Sergio Camellini

---

Post Navigation