E calò la notte

E calò la notte.

Solo il silenzio mi accompagna,
tenendomi per la mano,
gelida,
come questa meraviglia,
che cattura la mia mente,
che noi chiamiamo vita.

Solo il silenzio mi accompagna,
fissandomi negli occhi,
profondi,
come gli abissi
al di là dell’orizzonte,
che noi non comprendiamo.

Solo il silenzio mi accompagna,
sussurrandomi alle orecchie,
cose inconoscibili,
segreti incomprensibili,
come questa tetra oscurità,
che nasce e si dissolve.

E calò la notte,
e presto
tutto tacque.

 

Francesco Centorrino

E calò la notte ultima modifica: 2012-10-16T09:00:23+00:00 da Francesco Centorrino

---

Post Navigation