Cos’hai

Dimmi cos’hai,
dialoghi sovente col tuo essere,
col tuo soliloquio,
con la tua tristezza,
con la memoria
dei tuoi sogni infranti.

Guardi
la scorza di luna
silente e sempiterna testimone,
non ti rivolgi alle stelle
per cancellare
la notte buia
che v’è in te:
malinconia!

Cos’hai ultima modifica: 2015-03-26T08:19:14+00:00 da Sergio Camellini

---

Post Navigation