Archivio per categoria: Poesia

Le mie impronte… (Tra le mani dei bambini)

Le mie impronte
fatte con mani
sono degli enigmi luminosi
che solo tu madre sai risolverli.

Dove s’appoggiano
lasciano indelebili ricordi
scritti su muri e sui mobili.

Non sbiadiscono mai
perché vivono nel tuo cuore
come parole di un eterno amore.

Sono piccole e fragili
sempre tese verso il cielo
alla ricerca
di qualcosa (o di qualcuno)
quando tutto diventa difficile
per sostenere
pazzetti incetti
o solo per scoprire il mondo
che gira in torno
in un girotondo.

Leggi tutto →

Abbraccio mortale

S’innalza una ragnatela
nella chiara alba
al vento gentile
appeso aspetta un ragno,
un abbraccio è la fine.

Fragilità

Sopra un campo di marmo
s’innalza una rosa di cristallo trasparente.

Un riverbero di luce
risplende
i  suoi occhi di vita.

Speriamo che non soffi il vento

La bontà del pane

Del pane tutto è buono
dalla crosta, alla mollica, al profumo,
anche le briciole hanno sapore
basta pazientemente raccoglierle
senza buttarle via.

Al tramonto

Scendono le prime ombre
ai crepuscoli dei confini
lasciando spazio al buio
che oscura salutando
l’ultima luce dell’astro.

Mi perdo
alla ricerca di segrete vie
nel vago sogno del domani
ma poi rimango senza luce,
come sipario cala la tristezza.

Mi contemplo
sul tempo e sulla  vita degli uomini
che per volere del grande Supremo
invecchia.

Leggi tutto →