Caccia al Desiderio 2012 – Intro 1/8

12 dicembre 2062. Regno di Cinicittà.

Si apre oggi la grande kermesse che ogni anno accompagna questo caldo periodo pre natalizio, regalandoci una serata di pura suspence che ci lascerà col fiato sospeso fino alla scoperta del fortunato vincitore.

A presentare l’evento è Lanconia, la bellissima dama dal viso nascosto e dalle lunghe gambe tornite. Essa, col suo intrigante fascino, ci condurrà a conoscere i cinque concorrenti che gareggeranno per raggiungere il traguardo tanto agognato: la possibilità di realizzare il proprio più grande desiderio.

E’ Lanconia a parlare per prima:
«Signore e signori benvenuti! Sono davvero onorata di dare il via a questa edizione dell’evento più importante dell’anno, quello che giustifica il nostro stesso senso di esistenza in questa grande comunità immaginaria. Da quando il nostro Regno ha preso vita, grazie alla Rivoluzione Fittizia del 2012, si sono susseguite ormai 50 edizioni di questa gara.

Come ben sapete, sarà la nostra madrina ad estrarre i nomi dei fortunati cinque concorrenti sorteggiati a caso fra il nostro pubblico. Ognuno di voi potrà quindi diventare protagonista di questa avventura e portarsi a casa il meritato premio.
E’ con immenso piacere che vi presento la madrina di Caccia al Desiderio 2012, la vincitrice della scorsa edizione: Cappuccetto Rosso!».

Ed ecco entrare Cappuccetto con la sua consueta lascivia: tailleur sopra il ginocchio e cappuccetto di raso rossi, rossetto rigorosamente abbinato e tacco 12 laccato anch’esso imporporato. Gli evidenti ritocchi al seno ed alle labbra, che le conferiscono quel non so che di sofisticata lussuria, sono la prova evidente che i desideri si possono davvero realizzare, grazie a “Caccia al Desiderio”.

E’ sempre Lanconia a parlare:
«Benvenuta fra noi Cappuccetto! Il tempo passa ma tu rimani sempre una bella bambinona. Parlaci del tuo desiderio avverato. In che modo ha cambiato la tua vita?».
Cappuccetto sorride al pubblico che ancora la acclama con fischi ed applausi. Poi si rivolge a Lanconia: «Ciao Lanconia e un grosso saluto a tutti voi! E’ un vero onore per me presenziare a questa manifestazione. Sono davvero felice di potervi mostrare il mio esempio di Realizzazione Desideriale. Devo ringraziare “Caccia al Desiderio” ed il mio chirurgo plastico, che hanno permesso la mia metamorfosi fisica, ma anche interiore. Da quando ho riempito di silicone le mie attuali sporgenze, la mia vita è cambiata e ho raggiunto finalmente la grande aspirazione della mia vita: diventare la pornostar più famosa di Cinicittà!».

Il pubblico continua ad incitare la donna che ringrazia sorridendo e facendo degli inchini.
Lanconia prende la parola: «Bene Cappuccetto, siamo molto contenta di vederti così felice! Vedremo se riuscirai a far felice qualcuno fra questo animoso pubblico, sorteggiando il suo nome per entrare a far parte della rosa dei cinque concorrenti. Dovrai infilare la tua manina nell’imprevedibile Sacchetto del Fato e tirare fuori il fanta-foglietto che ci dirà il nome del primo Personaggio Immaginario della nostra storia.».
Il paggetto aiutante compare solo il tempo necessario per porgere il Sacchetto del Fato a Cappuccetto.

Ella, con gesti teatrali e sotto l’incitamento del pubblico in delirio, introduce la sua graziosa mano nel sacco per estrarne una foglio di carta bianca appallottolato che porge a Lanconia.
«Suonate i tamburi perché sto per annunciare il nome del primo fortunato partecipante della nostra gara.», ordina Lanconia prendendo il fanta-foglietto ed aprendolo con studiata calma.
«Il primo concorrente della Caccia al Desiderio 2012 è… E’… E’… Pantalone!».
I tamburi smettono di suonare mentre si alza il boato degli applausi e delle urla del pubblico.

Intanto Pantalone si alza dal suo posto in terza fila. Alza le braccia in segno di vittoria. Non sappiamo che espressione abbia sotto la sua maschera che ne cela il viso. Ma i suoi occhi tradiscono questo mistero rivelandoci l’estrema felicità del momento. Si incammina con fare baldanzoso verso il palco e raggiunge le due donne.

Lanconia, dopo aver salutato Pantalone ed averlo messo a suo agio, si rivolge nuovamente al pubblico e dice: «Ma chi è Pantalone? Per scoprirlo abbiamo preparato un video che vi descriverà la sua vita e vi dirà quale desiderio vorrebbe fosse coronato. Regia, fate partire!».

Le luci si abbassano e nello schermo gigante appare il viso di Pantalone.
ALLA PROSSIMA PUNTATA…
STAY WISHED!

Caccia al Desiderio 2012 – Intro 1/8 ultima modifica: 2013-08-20T09:00:49+00:00 da Barbara Picci

---

Post Navigation