Archivio per Autore: Sergio Camellini

Una rosa bianca

Col suo sguardo
t’ha inondato
il cuore,
t’ha mozzato
il fiato,
t’ha offuscato
con eleganza
la mente;
quella rosa bianca
è lei.

T’ha creato
un’intensa pulsione
emozionale,
eppure,
stai ancora
pensando
se sia
davvero amore:
sì, lo è.

Quello sgambetto

Vorresti
setacciare l’aria
per far emergere
le scorie,

di quel pulviscolo
d’indifferenza
che graffia
la dignità

con lo sgambetto.

C’è chi intasa
ed offusca
la sottile trama
della convivenza,

di quell’umanità
la quale
è alla continua ricerca
d’una vera identità.

Uno sgambetto alla vita.

Muri e ponti

Rammenta che,
la sinfonia
della vita
perde l’acuto
della solidarietà
umana,

quando i muri
sostituiscono i ponti

e l’io s’avvita
su se stesso,
senza vedere
il noi,
senza sentire
il voi,

al di là del luogo,
al di là del tempo.

Un pizzico d’ironia

Stai vivendo
le contraddizioni
di questa multiforme
società,

la quale possiede
le tue debolezze
e i tuoi slanci
cromatici,

mettici un pizzico
d’ironia,
mettici un pizzico
di follia…

per non soccombere.

Il pentagramma dell’amore

Con animo umile
vorresti bussare
alle porte del buio,
per riempire
di luce
i sentimenti;

rendere poesia
ogni cosa semplice,
dipingere di rosa
la quotidianità,
scolpire un mondo
con gioia d’essere;

comporre
nella traviata della vita
il pentagramma
dell’amore,
che coinvolgesse
tutta l’umanità.