Archivio per Autore: Jadi Rana

Canto di un albatro immortale

Canto di un albatro immortale
che sbatte le ali ma non sa volare
che solca il mare occidentale
in cerca di un “dove”, che non sa trovare.

Questo io canto, questo io sono

Se fossi un pittore, sarebbe un dipinto,
se fossi un bardo, sarebbe un suono.

Forse il suo aspetto sarebbe indistinto,
tenue, mesto oppure opaco:

Il mondo è una valle piena di genti,
tutti son ebbri, io sono ubriaco.