Archivio per Autore: Emanuela Zanna

Aurora 3/8

Aurora aveva solo dieci anni, e mentre lui parlava, tenendola sulle ginocchia seduto su un grande sasso in riva al ruscello, sentendo quelle parole scoppiò in un pianto disperato.

“ Non devi piangere, angelo mio, forse per te è difficile capire ora, ma ricordati che l’amore è l’unico vero collante , e visto che io ti adoro, che per me sei il solo essere al mondo che io ami, anche quando non sarò più qui, fisicamente al tuo fianco, tu mi sentirai, sempre, come se non me ne fossi mai andato. Non avrei voluto lasciarti in collegio ma non mi hanno dato il permesso di prenderti con me, salvo le brevi vacanze, ma ti assicuro che non ti lascerò mai, e vedrai che quando sarai più grande, quando sarai cresciuta, mi saprai riconoscere e sentire.”

Leggi tutto →

Aurora 2/8

Si sedette, giurò sulla Bibbia di dire solo la verità e attese le domande dell’avvocato che l’aveva citata.
-Sì, gli animali erano in grave stato di denutrizione…
-Sì, gli animali era malati….
-Sì gli animali erano impossibilitati ad uscire….
-Sì la casa era in condizioni orribili…. Ma………

Leggi tutto →

Aurora 1/8

Dedicato al grande uomo che mi ha
sempre sorretto, spronato e che ha
con me condiviso ogni attimo di vita
vera, grazie amore mio, e dedicato a
te piccola e grande Evelyn, essenza
della mia vita. Grazie ad entrambi
di esistere.
Con amore eterno Lela

Era un tardo pomeriggio di fine estate ed Aurora si stava rilassando sulla sdraia all’ombra del grande salice, davanti a casa godendo della leggera brezza che ogni tanto si alzava e che alleviava il grande caldo di quella lunga giornata di agosto.
Leggi tutto →