Al tramonto

Scendono le prime ombre
ai crepuscoli dei confini
lasciando spazio al buio
che oscura salutando
l’ultima luce dell’astro.

Mi perdo
alla ricerca di segrete vie
nel vago sogno del domani
ma poi rimango senza luce,
come sipario cala la tristezza.

Mi contemplo
sul tempo e sulla  vita degli uomini
che per volere del grande Supremo
invecchia.

Così la gioventù passa,
lasciando il peggior male
prima della morte
ove le speranze e le forze fisiche
si affievoliscono pian piano
come il rossore del tramonto
che guida il giorno ad assopirsi.

Ma è solo il giorno che finisce
per poi rinascere
nel sole del mattino,
mentre la vita  degli uomini
non si arresta
raggiunge lentamente il traguardo.

Al tramonto ultima modifica: 2018-01-22T08:19:18+00:00 da Giulia Gabbia

---

Post Navigation