Archivio mensile: novembre 2017

Stai visitando gli archivi di Prosa e Poesia.

Scivolano lente

Scivolano lente
le nuvole
sotto il cielo ascoso
dal vento brinoso
sospinte,e spingendo
nella vacuità le tue parole.

I cieli si infiammano e
tu
sei bella, come lo spazio
che intercorre alla stella
come queste nuvole in fiamme
tanto lontana
quanto è vana
la forza dei nostri sentimenti

Il fiocco di neve

Ti vidi cadere
lentamente dal cielo
sfiorare la terra
nel tuo pallido colore.

Provai a toccarti
e il mio calore
fu mortale.

Il pregiudizio

Come puoi giudicare chi non conosci?

Chiamiamo pazzi chi non capiamo.

Uccidiamo un uomo
perché nel cuore
non vede le nostre stesse stelle.

Poi chiudiamo in un pugno il cuore,
rubando parole
a chi non ha voglia di parlare,
e amiamo chi l’amore ci dona
ma non sa amare

Bataclan

Era allegria, era festa
un attimo prima degli spari
prima che irrompesse la storia
panico e orrore.

Prima d’essere ricordati
come vittime di concerto

Fosti tu

Nel viaggio
delle emozioni
incontrai
un sentimento.

Fu poesia.

La leggerezza
in volo,
la musica
dell’anima.

Fosti tu.