Archivio mensile: settembre 2015

Stai visitando gli archivi di Prosa e Poesia.

Aglio (I più votati di Prosa e Poesia)

Annina preferiva la cucina di quei piatti che le ricordavano l’infanzia, un periodo di cui in realtà serbava una sbiadita memoria e che forse per questo inseguiva nei sapori forti di alcuni ingredienti che spesso utilizzava in modo esclusivo.
L’aglio, soprattutto, ma anche la cipolla non mancavano mai sulla sua tavola, da soli, cotti o crudi.
Barattoli di aglio cotto nell’aceto e conservato poi sott’olio troneggiavano ben disposti e allineati sulle mensole della sua cucina. Trecce di capi d’aglio pendevano come festoni lungo le pareti della sua dispensa così come cipolle e cipollotti secchi e freschi.
Leggi tutto →

Sei bella così

Il tempo
che avanza
accentua
gli anni
e non t’accorgi
del suo
trascorrere
in te;

si verifica
una discrepanza
tra l’immagine
che credi
di essere
e ciò
che lo specchio
ti rimanda;

Leggi tutto →

Un milione di visualizzazioni su Prosa e Poesia!

un milione - Prosa e Poesia

Che bel traguardo! Grazie a tutti gli autori e a chi m’ha aiutato in questi anni.

Ehi, guarda là

Arrivò al parcheggio della cima più alta del massiccio, parcheggiò. Era una giornata di sole, disturbata soltanto da qualche nuvola innocua. Prese in mano i cellulari, li spense tutti e due, ripose la sua agendina nel porta oggetti dell’auto,  finì di sistemarsi e partì per l’escursione.
Decise di passare la mattinata da solo sulla montagna, infatti quasi non trovò altre persone durante le ore di solitudine. Capì anche da queste cose che l’escursione avrebbe avuto un esito positivo. Alternava la sua passeggiata tra le cresta della montagna, dove poteva sentire il vento forte e freddo, a momenti di prativo, in modo da sentire meglio il silenzio e la beatitudine del suo isolamento. Era partito praticamente dalla Leggi tutto →

Luna resta con me

Fermati mia amata luna stanotte resta con me…
Vorrei sentire vaneggiar i sogni e farne d’essi fiori che profumano di noi.
Avrei voluto essere il tuo primo e unico amor, per non distruggermi in una misera bugia…
invece mi devo accontentare d’essere amor segreto. Ascoltami luna amata
non possiamo perdere altro tempo e né fermarlo,
prendi questo cuore che batte e riscaldalo d’amor
saprà ricambiarti.