Archivio mensile: marzo 2012

Stai visitando gli archivi di Prosa e Poesia.

Cinque passi

Cinque passi
Per chi ne conosce il suono
Per noi
Senza supporre stupore Leggi tutto →

Biglietto

Le parole dimenticate stanno in altri corpi.

Hanno la fragile carezza
di una madre. Invecchiano in un corpo distante. Leggi tutto →

Gocce 4/6

Gennaro/Uno non dimenticava tutto tutto. A volte la memoria si trasformava in una notte di San Lorenzo, lui aspettava guardando il buio e i puntini bianchi tremolanti, e un ricordo squarciava il nero con la sua lunga coda di sensazioni, sapori, odori, persone, erano ricordi diversi dai nostri. Il mondo intorno al vecchio cambiava consistenza, diventava IL ricordo. Leggi tutto →

L’Enigma – Atto terzo – 2/3

Il fotografo fa la faccia sbigottita quando sente la donna raccontare una storia simile alla sua, ma poi si sente preso in giro e si trasforma in un uomo dall’aria cinica. Leggi tutto →