Un’altra bufera

Come stelle di cartone
senza luce
senza calore
vagano i pensieri miei
in questo cielo nero nero
sforacchiato dai sospiri
dell’anima mia.

Il mio povero cuore
ferito
aspetta rassegnato
che anche questa bufera
passi.

Intanto
gli altri,
continuano
indifferenti
feroci
a colpire!

Un’altra bufera ultima modifica: 2014-07-29T08:44:17+00:00 da Mary Gerundini

---

Post Navigation