Una vertigine averti davanti a me

Una vertigine averti davanti a me
mio amore, mio perfetto incanto.

Da dove sei giunto portandomi
l’oriente di avi sconosciuti
le possibilità fattisi carne
ventaglio infinito di felicità
ma una sola è quella che so
e non mi appartiene
mi hai mostrato la strada
per impedirne il cammino.

Una vertigine averti davanti a me ultima modifica: 2012-11-15T09:17:11+00:00 da Rosa Riggio

---

Post Navigation