Archivio per tag: Ode All’artista Selvaggio

Ode all’Artista selvaggio

Ti chiamavano Ligabue
ma eri Antonio Leccabue
camminavi randagio
tra le nebbie padane.

Eri commiserato
canzonato
tu artista da strapazzo
considerato pazzo.

Una tela
un piatto di fagioli
due tele
polenta e baccalà.

Leggi tutto →