Silenzio

Viole e violini
si distorgono in una musica
senza senso
dove il silenzio
si muove da solo
dentro di noi
e cerca la sua amica angoscia

Silenzio
tu che parli continuamente
ed assordi la gente

Silenzio
tu che apri cancelli oscuri
e fai parlare zone d’ombra
sempre più vive
e ci vieni a trovare
nei momenti più difficili.

Silenzio ultima modifica: 2013-02-08T09:02:01+00:00 da Giacomo Flussi Cattani

Comments are closed.

Post Navigation