Profanità

Amor che guarda oltre la vista,
mi accende in cuore
un fuoco maledetto
che né la logica e ragione
mi conquista
ma il sol tragico pensiero
mi fa secco,
e le lacrime
d’improvviso
mi abbandonano
di forza e vigoria
il lor distacco,
ma in un soffio
mi rapisce il tuo essere mondano,
e con espressione
senza frasi
e senza gesti,
mi addentro in te
con far profano.

Francesco Centorrino

Profanità ultima modifica: 2012-10-30T09:00:52+00:00 da Francesco Centorrino

Comments are closed.

Post Navigation