Piccione

Seduto su una panchina
sotto un sole primaverile
la pioggia
che da giorni era caduta
aveva regalato
a lui esile piccione
dal beccuccio delicato
ma reso potente da una natura senza fine
un piccolo laghetto per il suo ristoro.

Ah come è infinita la grandiosità divina !

Che con poche cose utili per sopravvivere
dimostra la forza di quel piccione
e il niente che siamo
quando disprezziamo la natura
con la sigaretta che il piccione aveva nel suo laghetto.

Piccione ultima modifica: 2012-11-30T09:10:02+00:00 da Giacomo Flussi Cattani

---

Post Navigation