Pettegolezzi (I più votati di Prosa e Poesia)

Pettegolezzi .

Pettegolerie .

Pettegole.

Viviamo in una parte del mondo .

Viviamo in una parte della nazione

Viviamo in una parte della regione .

Viviamo in una parte della città.

Viviamo in un quartiere.

Paroline, parolone, parolette, parolacce, parole, solo parole.

Eppure bastano poche parole per cambiarti la vita.

Parole, parole, parole.

Solo e soltanto parole, gettate al vento.

Via…. Volano

Sussurrano .

S’intrecciano.

Accarezzano il cuore, accarezzano la mente.

Lasciano la scia.

Si allungano.

Toccano il cuore.

Parole, non sono altro che parole ……parole sole .

Si trasformano dietro le persiane .

Si trasformano nei vicinati .

Si trasformano a un semplice invito, per una tazza di caffè.

Parole, parole dette e ridette.

Parole trasformate .

Parole inutili .

Parole di gente che crede di sapere tutto della tua vita ma che in realtà non sa niente.

Da piccoli frammenti di vita rubata dietro la persiana, pronti a gettare parole .

Parole che attraverso un telefono, un sms,una mail, si trasformano, si ingigantiscono, feriscono.

Uccidono la dignità, il cuore, l’anima.

Finiscono per riempire i giornali .

Si potrebbe trasmettere un tg….e sì!

Se poi a loro vien fatta l’intervista: non c’erano, non sanno niente.

Eppure….. non eravate voi quella gente !

Pronta a gettare nel fango con la mano sul cuore a dire lo giuro !

Il pettegolezzo è sempre esistito.

Cambia quartiere, cambia vestito.

Guarda dritto negli occhi non puntare il dito.

Guarda dritto al cuore, non commettere un altro errore Parole, parole .

Alla fine le tue non sono altro che parole.

Uccidono il cuore.

Pettegolezzi (I più votati di Prosa e Poesia) ultima modifica: 2016-11-30T08:41:11+00:00 da Ada Roggio

---

Post Navigation