Paura e delirio a Nora – Atto quarto

Non seppe mai quanto fosse passato, ma al suo risveglio si trovava esattamente nel punto in cui era iniziata l’avventura, di nuovo sotto la collina. Alzò immediatamente lo sguardo. La torre c’era… Che avesse sognato tutto?

Una luce fioca inondava il cielo ormai quasi pulito dalle terribili nubi che l’avevano catturata. Uno strano profumo la colpì… gli oli…. ma allora non aveva sognato… Si odorò le mani. Si trattava proprio dei balsami che le aveva dato quella donna. Ancora impaurita, nuotò velocemente per raggiungere la terraferma, oltre gli scavi, per paura che potesse ancora accaderle qualcosa. Afferrò la bicicletta e fece una corsa verso casa. Si barricò dentro, si preparò un bagno caldo ed intanto accese la radio.

“Qui Radio Nora! Sempre in diretta per raccontarvi questa giornata infausta che l’antico popolo dei Maya aveva profetizzato come la fine del mondo. Per ora nessuna segnalazione, nessuna stranezza, a parte i normali scazzi politici interplanetari e i consueti aggrovigliamenti d’idee dei santoni improvvisati che hanno generato il caos comportamentale nella popolazione. Portiamo ad esempio il caso di Sabine, che stamattina ha intravisto una strana luce nei cieli di Nora, o quello di Stefania, che dice di aver visto un tornado nel mare proprio in prossimità degli scavi…

Quanto c’è di vero in queste segnalazioni e quanto è invece frutto della suggestione creata dalle profezie di questo misterioso popolo del passato, profezie peraltro non aventi nessun rilievo scientifico? Che queste ignote genti, che si pensava potessero avere delle conoscenze speciali derivanti da contatti con gli extraterrestri, non fossero altro che la rappresentazione vivida di un’antica ciarlataneria?

O che ci avessero voluto fare una bella burla storica? O che stiano facendo degli esperimenti su di noi studiando le nostre reazioni socio-comportamentali? Bene radioascoltatori, questo è l’argomento di questa apatica serata che doveva ospitare niente popò di meno che la fine del mondo… Chiamateci al  solito numero 070920000000 e diteci cosa ne pensate. Ecco in arrivo una telefonata! Pronto?”

“Ciao a tutti. Mi chiamo Marianna e vi voglio raccontare una storia…”

 

 

Paura e delirio a Nora – Atto quarto ultima modifica: 2013-07-23T09:00:17+00:00 da Barbara Picci

---

Post Navigation