Madre

Madre,
mia gioia,
mia saggezza
mio scudo di salvezza.

Il tempo passa
sfiorisce
la tua giovinezza
ma non il tuo sorriso,
che più volte mi salvò
tra pianti e dolori.

Non ti ringrazierò
mai abbastanza
d’avermi donato la vita
con sacrificio, con coraggio
senza un lamento, senza alcun rimpianto.

Riservando tutto il
tuo amore in cambio di nulla.

… dentro a tanta grazia
provo angoscia

Madre ultima modifica: 2017-05-29T08:40:13+00:00 da Giulia Gabbia

---

Post Navigation