La mia immagine

Ho atteso a lungo di potermi escludere dalla pazzia
da quell’assurda sinfonia che detonava dentro me
e che insistente io non ho, nel deprimente scorrere cercando di comprendere
quell’ideale fantasia di un’ assoluta verita’ che lentamente scivola via

Adesso non confondo piu’ la voglia dall’idea che ho
per questo mi accontentero’ perche’ sono imperfetto e lo so
e mi rimane cio’ che ho

Io no, non voglio un perche’ non so che farmene
Ho le mie emozioni
Io so che in fondo non c’e’ un’altra immagine
se non quella che ho
e poi non ci resta che vivere come se
non ci fosse piu’ quell’idea che vuoi da me

Adesso non confondo piu’ la voglia dall’idea che ho
per questo mi accontentero’ perche’ sono imperfetto e lo so
e mi rimane cio’ che ho

 

La mia immagine ultima modifica: 2012-07-25T11:32:39+00:00 da Michele Ermini

---

Post Navigation