Fotoreporter di frontiera

Si accinge frettoloso al ritiro bagagli,
un boato assordante sembra dargli il benvenuto.
fumo nero e fiamme avvolgono costruzioni rudimentali,
grida, disperazione, terrore.

Comincia a scattare innumerevoli fotografie.
Non cӏ bisogno di parole
le foto sanno raccontare
“benvenuto all”inferno” sembrano dire.

Dopo mesi trascorsi in quella terra martoriata,
la valigia è li… piena di racconti,
lui pronto a ripartire, ma…
il pianto di un bimbo cattura la sua attenzione
si avvicina accorto, con trepidante emozione,
nei suoi piccoli occhi scuri
c’è tutto il dramma che lo circonda.

Non parlano la stessa lingua
ma s’intendono a semplici gesti
sorridi… 1,2,3, clik… sorridi ancora.

Il suo ultimo scatto…
il suo ultimo respiro alla vita
Un cecchino ha sparato…

Fotoreporter di frontiera ultima modifica: 2014-09-10T08:54:15+00:00 da Inviati dai lettori

2 Thoughts on “Fotoreporter di frontiera

  1. lucia on 10/09/2014 at 18:02 said:

    Bellissima poesia!
    Al passo con i tempi!
    I telegiornali ci raccontano in tempo reale cosa succede…e qualcuno, pur di portare avanti la propria passione, rischia la vita.

  2. lilia on 10/09/2014 at 21:29 said:

    brava l’autrice…..una poesia commovente..quasi una lacrima che scivola silenziosa sull’obiettivo che non riesce a scansare la morte …ma solo a fissarla per sempre nella memoria….brava…

Post Navigation