Eros

La vidi

Era lì

Bella , sfacciata e irriverente mi fissava
con quello sguardo provocante
e un corpo nudo
tagliato da uno squarcio di luce
che penetrava
da una esile fessura

Stesa

Ad aspettarmi o ad aspettare
con quella sua posa
da far gola ad un pittore
pronto col suo pennello a creare

Notai
la sua bianca e fresca carnagione
sinonimo di giovinezza e virtù

I capezzoli
dritti e vogliosi
rappresentavano il culmine
di un rotondeggiante e invitante seno

Mentre un viso
raccolto tra mani ben curate
istigava ad accarezzare quei suoi lineamenti
e a baciare una sensuale bocca
le cui labbra
color fragola
venivano inumidite
dal passaggio di una morbida lingua.

Eros ultima modifica: 2013-04-26T09:17:31+00:00 da Giacomo Flussi Cattani

---

Post Navigation