Echi d’amore

Qui e là
echi d’amore,
sottovoce.

Là, sul confine
di stagioni immacolate
sazie di neve.

In fragili essenze
che si sfogliano
come petali
in sfacelo.

Emorragie
d’un cuore ferito.

Echi d’amore ultima modifica: 2014-05-20T08:28:56+00:00 da Floriana Porta

Lascia un commento

Post Navigation