Il dono più grande

Umile volontaria che
vesti di sole e di foglia
indugiano i tuoi pensieri di viola
e poi s’aprono al vento.

Voli pindarici
del più sublime Amore
e discese plananti
nel fiume della vita.

Porgi la tua mano graziosa
e sollevi da terra
una stella sperduta
sofferente e ignuda.

Un abbraccio fraterno di talco
un sorriso di luce
restituiscono
alla smarrita stella,
il grembo dell’anima.

Il dono più grande ultima modifica: 2017-01-26T08:45:23+00:00 da Sylvana Tenaglia

---

Post Navigation