Dolore

Provo sempre a captare i segnali
che si nascondono dietro un silenzio
tra i sorrisi amari e pensieri senza confine
perché  nella mia  consapevolezza
l’ho provato.

Nasconde sempre
“il dolore”,
questo  mostro crudele
che priva  d’ ogni certezza il domani,
svuota,
annienta,
soffoca
e distrugge l’anima
affondandola nel suo vuoto.

Potrei riuscire a sollevare con parole
o  a consolare cercando con ogni mezzo di dimenticare
ma non riuscire a cancellarlo.

 Solo il silenzio avrà il suo spazio prendendo voce
… ma adesso tace mentre io vivo.

Dolore ultima modifica: 2014-07-11T08:31:12+00:00 da Giulia Gabbia

---

Post Navigation