Caccia al Desiderio 2012 – 3° concorrente: Dart Fener 4/8

CHI E’ DART FENER?
La storia di Anakin, in arte malvagia Dart Fener, è complessa e piuttosto lunga. Per raccontarla ci vorrebbero come minimo un paio di trilogie cinematografiche, ma forse non basterebbero. Le vicende di Dart, che prima era buono, poi si vota al Lato Oscuro della Forza e poi, nel gran finale, torna a diventare buono, sono innegabilmente avvincenti. Anche se spesso la componente fantascientifica perde a favore di quella soap-operistica alla Beautiful, tipo quando uccide la moglie strozzandola perché crede che lo tradisca, o quando scopre di avere due figli gemelli separati alla nascita che finiscono per intrecciare inconsapevolmente le loro vite ed allearsi contro il padre.

A questi componenti si aggiungono dei risvolti splatter quando finisce fra le fiamme o quando gli tranciano gli arti in battaglia e, per questo, deve usare la cupa armatura con cui siamo abituati a ricordarlo. Dopo la sua trasformazione in Dart Fener, Anakin si sentiva felicemente crudele e si dedicava all’eliminazione di quanti più nemici poteva. Ma come tutti i sogni anche quello era destinato a spezzarsi. Infatti suo figlio, indottrinato con l’inganno verso il Bene dall’ex maestro Jedi di Dart, lo portò a rinunciare alla Forza Oscura e ad uccidere il cattivo della situazione. Da quel momento Dart è imprigionato nella Forza ormai equilibrata fra il Bene ed il Male.

 
QUAL’E’ IL DESIDERIO DI DART FENER?
Dart è qui alla Caccia al Desiderio perché ha sentito voci per cui il suo Creatore, un certo Lucas, ha venduto tutto alla Disney, che rifarà partire la famosa saga che lo vede protagonista. Il suo desiderio è dunque quello di essere reintegrato. E’ vero che nell’ultimo episodio è morto fisicamente, ma nelle ultime immagini si è dato ad intendere che il suo spirito continua a vivere nella Forza. La sua richiesta è che gli sceneggiatori, e quelli della Disney ne saranno di certo capaci, si inventino un escamotage per ridargli vita.
Nel ruolo del cattivo ovviamente… Porta con sè un libro, che rappresenta un incoraggiamento perché questi decidano saggiamente.

Il video termina e si riaccendono le luci nella sala. Nelle facce del pubblico si percepisce una viva commozione. Gli applausi si alzano forti.
Lanconia si rivolge a Dart: «Dart, povero caro! Credo che nessuno di noi si aspettasse una storia così triste. Capiamo tutti il tuo malcontento e ci auguriamo che il tuo desiderio venga esaudito. Intanto ti facciamo accomodare nella poltrona a te designata. Vedi un po’ se ci stai, se no puoi stare anche dietro in piedi, non ci dai fastidio.».

Mentre Dart raggiunge il suo posto, Lanconia continua: «Ma veniamo ora a presentare il quarto concorrente. Ne mancano solo due ormai e finalmente faremo iniziare la grande votazione! Cappuccetto hai con te il Sacchetto dell Fato. Estrai pure lo pseudo-foglietto!».
Capuccetto sfila la quarta pallina di carta e la passa a Lanconia che, dopo averla aperta, riavvicina il microfono alla bocca e dice eccitata: «Signore e signori, sono lieta di annunciarvi che il quarto concorrente della Caccia al Desiderio 2012 è… E’… E’… Colombina!».

Un grosso applauso accompagna la donna la cui maschera non cela un certo imbarazzo. Ma si riprende subito e, aiutata dalla sua naturale civetteria, sale le scale decisa e si mette accanto a Cappuccetto e Lanconia. Quest’ultima riprende la parola:
«Qui l’atmosfera si riscalda! Finalmente una donna, e che donna!», dice rivolgendo lo sguardo verso gli altri concorrenti.
«E così la tua servetta sembra averti seguito caro Pantalone! Che si voglia vendicare di tutte quelle volte in cui hai tentato di importunarla in quelle commediole da due soldi che vi hanno resi celebri? Staremo a vedere! Facciamo subito partire il video che riguarda la nostra vivace Colombina. La curiosità è forte…».

ALLA PROSSIMA PUNTATA…
STAY WISHED!

 

Caccia al Desiderio 2012 – 3° concorrente: Dart Fener 4/8 ultima modifica: 2013-09-10T09:00:09+00:00 da Barbara Picci

---

Post Navigation