All’alba, una gioia naturale

E’ l’alba, lascia il letto, scendi tra i prati umidi di guazza;
tuffati nel bosco, rompi per primo le trame dei ragni;
i cui fili di seta sono perlati dalle gocce di rugiada;
odora i profumi freschi e inebrianti della natura;
osserva la multiforme veste di cui si ricopre la terra;
corri sui campi, renditi ragione del senso di libertà;
vivi la gioia naturale che ti pervade.

All’alba, una gioia naturale ultima modifica: 2013-04-17T09:15:19+00:00 da Sergio Camellini

Comments are closed.

Post Navigation