Alba a Casablanca (dicembre 2009)

La luce rosea del mattino
sveglia le palme
e scivola tra le vie del mercato
nella polvere e tra le merci
accatastate dai venditori
che richiamano insistenti i turisti.

La moschea sorge solitaria e maestosa
a picco sul mare
al vento dell’Atlantico
imponente e silenziosa
in attesa dei fedeli
per la preghiera di rito
al richiamo del mohezin.

 

 

Alba a Casablanca (dicembre 2009) ultima modifica: 2012-07-18T09:59:56+00:00 da Paola Capitani

---

Post Navigation