Addio ad Edipo

Ho già capito
stendendo al tuo seno
la mia inerme anima
che indifesa, non è più
e libero, da ciò che ero
in ritardo, ti saluto
o dolce madre.

Addio ad Edipo ultima modifica: 2012-02-23T09:00:55+00:00 da Michele Ermini

---

Post Navigation