Abbiate pazienza

Abbiate pazienza – non si traduce
da sé lo sguardo che invoca
momentanee assenze
una crudele epistassi
tra lievi pieghe incuranti
del tempo che ancora s’impone
ipotesi di nascondimento
che azzera – ma compassione vi sia
per l’immutevole evento
che non accade
eccede, piuttosto
e non vi è
nessuna attesa tra i morti
di pietà una preghiera interrotta.

Abbiate pazienza ultima modifica: 2013-04-11T09:20:18+00:00 da Rosa Riggio

Comments are closed.

Post Navigation