Profanità

Amor che guarda oltre la vista,
mi accende in cuore
un fuoco maledetto
che né la logica e ragione
mi conquista
ma il sol tragico pensiero
mi fa secco,
e le lacrime
d’improvviso
mi abbandonano
di forza e vigoria
il lor distacco,
ma in un soffio
mi rapisce il tuo essere mondano,
e con espressione
senza frasi
e senza gesti,
mi addentro in te
con far profano.

Francesco Centorrino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post Navigation