Ad un Angelo

Un sogno
tinteggiato d’azzurro
ti portò a librare
con ali d’Angelo,
su nubi spongiose
intrise d’acqua,
che cogliesti
nel mastello smaltato
di nonna Filomena.

Le nuvole
si sbizzarrirono
in danze ora lente
ora più frenetiche,
volteggiarono,
si scontrarono,
ne uscì grandine
dai chicchi minacciosi,
che sfregiò gli agognati raccolti.

All’improvviso,
fece capolino l’iride
che dipinse il cielo
di soavi colori,
trasformando il broncio del dì
in preziosa opera d’arte
dalle incantevoli sfumature;
tu continuasti a volare,
lassù.

Ossessioni

Non ha senso rinnegare i ricordi
che nemmeno le intemperie
portano via

Al ripensarli mi consola l‘anima
liberandomi di quelle delusioni
che creano prigioni nella vita.

….Sto svanendo dentro una favola
che al mondo mai racconterò.

C’è chi bara?

Non si ama
non si odia
non si soffre
non si piange
a comando;

i sentimenti si vivono,
s’intersecano,
si stampano nel cuore.

C’è chi bara?
Se così fosse,
saremmo una compagnia d’attori drammatici
o giullari vocianti mascherati,
sul palcoscenico della vita.

Aiutami

Nel buio penetri un silenzio oscuro..
A cui sfuggir volevo un tempo
Ma tu apri le tende e rischiari un poco..
Un raggio solleva lucciole di aria che posano piano parole sui muri….
Così escono lenti e feroci, dolore e rabbia da questa bocca…
Ed apri una porta…. Cigola piano a dire che son libera….
Raccogli i miei veleni potenti, che non si diffondano in giro…
Poi mi abbracci calda e solida, sento le mani battermi sulla schiena…
Prendi il mio viso e ne sollevi il profilo che torni ad essere fiero e forte…
Di dolore non morirai amore mio..
Dal dolore si impara.

Sassi (I più votati di Prosa e Poesia)

 

www.unavignettadipv.it

 

 

Le tre domande

Ebbene sì:
chi siamo,
da dove veniamo,
dove andiamo?

Con queste tre domande
inizia il nostro percorso
di vita,
alla ricerca del verbo.

Nel lungo tragitto
troveremo dossi e buche,
cadremo e ci rialzeremo
misurando i passi.

Affronteremo le insidie
della quotidianità, guardando lassù,
responsabili nel procedere
con flessibilità.

Identità,
radici in cammino,
obiettivo,
sono un tutt’uno: siamo noi!

Post Navigation