Soffia vento

Vorresti resettare
le scorie emozionali
che graffiano l’esistenza
e ripartire
per il tuo viaggio
interiore.

Soffia vento,
per cambiare l’umore
sapendo che
il vero relax
comincia dalla mente
per giungere coi sentimenti
al cuore.

Mi definisco poesia

Sono una folle poesia
su di un campo di papaveri
che vomita versi
sotto un cielo di stelle.

Mi definisco tale per esistere,
cercando di salvare
quelle bellezze
che l’uomo
dagli occhi troppo corrotti
e troppo stupidi
non riesce più ad osservare.

Parole

Le parole non sono altro che parole,
racchiudono piccole virgole d’amore,
chiuse nel nostro cuore.

Non son altro che parole.

Sali a nascere con me sole

Non sarà il mio viso
riflesso sullo specchio
a farmi capire
che sono divenuta vecchia,
perché vivo la piena gioventù
come gli anni di una fanciulletta
che porta amore nel petto.

Quando vedrò solcare sul viso
profonde rughe
e il corpo affievolirsi
saprò aspettare la morte
che finisca i miei giorni
senza aver timore
di raggiungere l’eterno.

Perciò non chiedo nulla
alla vita
se non di raggiare di sole
tutti i miei istanti più belli
consapevole
che non dureranno a lungo
più del tuo amore

Non sempre decidere vuol dire scegliere (I più votati di Prosa e Poesia)

Non sempre decidere
vuol dire scegliere.
A volte è solo una rinuncia.
Altre, solo un prolungare
la sofferenza.
Considerando che spesso e volentieri
proviamo a capire
gli altri
solo per un nostro tornaconto,
considerando che ci sforziamo
di capire
gli altri
senza conoscere veramente
noi stessi,
concludo dicendo che
la comprensione è una estrema forma di egocentrismo.

Ecstasy ed estasi

Non calarti
nell’euforia dell’ecstasy,
ricerca solo l’estasi
dell’amore.

Rispetta
il tuo corpo, la tua vita,
la tua intelligenza,
sii te stesso.

Per non rischiare
di vivere, devi vivere
senza rischi;

rammenta ciò.